HTML - Grassetto e Corsivo

Sino dai suoi albori l'HTML permetteva di evidenziare le singole parole o intere frasi, per farlo si crearono 2 semplici TAG:

  • Grassetto: <b>Testo</b>, b di bold, che tradotto in italiano è proprio "grassetto";
  • Corsivo: <i>Testo</i>, i di italic, perché l'effetto corsivo in genere è interpretato con tale font.

Questi due TAG definiscono lo stile del testo, ma non hanno alcun intento per indicare una certa importanza dello stesso.

Negli anni più recenti sono stati introdotti due TAG alternativi, ma con una sottile differenza, in quanto non incidono solo sull'aspetto estetico del testo, ma anche per mettere in rilievo alcune parti del testo:

  • <strong></strong>, ovvero strong emphasis, che si traduce visivamente con il grassetto;
  • <em></em>, emphasis, che si traduce visivamente con il corsivo.

Questi TAG indicano pertanto quali parti del testo sono più importanti rispetto alle altre; visivamente l'effetto è lo stesso, ma è utile ad esempio per le strategie di SEO.

Un piccolo esempio, che oserei dire si auto-spiega:

left_arrow.png right_arrow.png
© 2018 Dardano Roberto